in

In Danimarca il primo mutuo a tasso negativo

Rimborsare una cifra inferiore a quella che la banca ha erogato sotto forma di mutuo. Quello che sembra essere un bel sogno per chi desidera comprare casa è una realtà in Danimarca, parte sì dell’Europa, ma nazione al di fuori dell’Eurozona e per questo con una banca centrale propria che non fa capo alla BCE.
E proprio la banca centrale danese da anni ha praticamente azzerato il costo del denaro (0,050%) e ora il Paese scandinavo propone addirittura mutui a tasso negativo.
Jyske Bank – che è il terzo gruppo bancario danese – ha anticipato l’intenzione di offrire ai propri clienti mutui a 10 anni a un tasso fisso negativo per lo 0,5%.
Nordea Bank, invece, ha intenzione di proporre un mutuo a tasso fisso di 20 anni a interessi zero e uno di 30 a tasso negativo.
Un tasso d’interesse dello 0,5% significa che, ad esempio, una casa che costa 1 milione di euro verrà rimborsata alla banca per una cifra che si aggira intorno ai 995.000 euro.

Vota l'articolo!
[Totale: 3 Media: 5]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

Come funzionano i mutui agevolati per i giovani

Informazioni e consigli per la scelta del miglior mutuo