in

Effetto Coronavirus, tassi mai così bassi, cosa succede nel mondo dei mutui?

Qual è l’effetto dell’emergenza coronavirus sui mutui? Cosa succederà ai finanziamenti sulla casa? Ecco il parere di Mutuisupermarket.

In un momento come quello presente, in cui il coronavirus è arrivato a sconvolgere le previsioni, anche economiche, di tutti, viene da chiedersi se l’emergenza sanitaria stia avendo delle ripercussioni sul mondo dei mutui. Secondo Guido Bertolino di Mutuisupermarket, si conferma il fatto che la paura del contagio abbatta i tassi dei mutui.

“C’è stato un impatto significativo sull’andamento degli indici Eurirs, – scrive Bertolino. –  Di fatto, l’indice si ripresenta in grande spolvero sui livelli registrati ad agosto. L’effetto lampante è, come detto, che diventa veramente marginale la forbice di costo tra i mutui fissi, legati inscindibilmente all’Eurirs, e i finanziamenti variabili, che si aprono con un tasso iniziale più basso. In particolare, negli ultimi giorni di febbraio, i due indici sono tornati a calare sensibilmente, toccando record contrassegnati da segno negativo. L’Euribor a 1 mese è arrivato a -0,488%, quando a inizio mese si attestava sul -0,455%. Il tasso Eurirs a 10 anni è al -0,16%, quando era a -0,03% a inizio mese”.

Vota l'articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

Mutui 100%, nel mese di settembre 2019 alcune banche sono tornate ad offrirli con tassi concorrenziali

Sardegna, richieste dei mutui in calo del 7,4%