in

Immobiliare, identikit delle case in affitto in Italia: 80mq piano basso e centrale

Circa 80 metri quadrati, già arredata, situata in un condominio nelle vicinanze delle centro.
Ecco l’identikit della casa che compare negli annunci online, stando alla ricerca condotta dall’economista della Banca d’Italia, Michele Loberto, utilizzando il portale web Immobiliare. It.

Il campione analizzato consiste per il 97,6% di abitazioni classificate come appartamenti, attici o loft, mentre il restante 2,4% include ville o case indipendenti. La superficie media risulta precisamente pari a 80,2 metri quadri.

Considerando lo stato di conservazione, il 45% è definito “abitabile”, a cui si associa uno stato di conservazione medio-basso. Una quota leggermente superiore (50%) sarebbe in ottime condizioni. Meno del 5% delle case è invece di nuova costruzione.

Quanto alla localizzazione, quasi il 60 % si colloca nella cosiddetta fascia centrale o semicentrale, circa il 30 % nelle fasce periferiche e “solo” il restante 10% in zone suburbane o extraurbane. E ancora, si legge nella ricerca, “il 70% delle abitazioni in affitto ha al massimo tre stanze e un bagno. Si tratta di abitazioni collocate tendenzialmente su piani bassi e caratterizzati da una classe energetica scadente. In circa il 60% dei casi vengono affittate già provviste di arredamento e nella gran parte dei casi non hanno il garage e il giardino. Il tipo di riscaldamento è nella maggior parte dei casi autonomo”.

Vota l'articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

La tedesca Bundesbank apre ai mutui a tassi negativi per comprare casa

Sicilia, 106.629 euro l’importo medio dei mutui casa richiesti nei primi sei mesi del 2019